La voce del silenzio

La voce del silenzio

Presentata al Festival di Sanremo del 1968 e classificatasi al 14° posto, cioè ultima, nell’interpretazione di Tony del Monaco e Dionne Warwick, La voce del silenzio è una delle più belle canzoni di tutti i tempi, scritta da colonne della musica italiana quali Mogol, Paolo Limiti e Amelio Isola.

Testo:

Volevo stare un po’ da solo
Per pensare tu lo sai
Ed ho sentito nel silenzio
Una voce dentro me
E tornano vive tante cose
Che credevo morte ormai

E chi ho tanto amato
Dal mare del silenzio
Ritorna come un’onda
Nei miei occhi,
E quello che mi manca
Nel mare del silenzio
Mi manca sai molto di piùCi sono cose in un silenzio
Che non mi aspettavo mai
Vorrei una voceEd improvvisamente
Ti accorgi che il silenzio
Ha il volto delle cose che hai perduto
Ed io ti sento amore,
Ti sento nel mio cuore,
Stai riprendendo il posto che
Tu non avevi perso mai
Che non avevi perso mai
Che non avevi perso maiVolevo stare un po’ da solo
Per pensare tu lo sai,
Ma ci son cose in un silenzio
Che non mi aspettavo mai,
Vorrei una voceEd improvvisamente
Ti accorgi che il silenzio
Ha il volto delle cose che hai perduto,
Ed io ti sento amore,
Ti sento nel mio cuore,
Stai riprendendo il posto che
Tu non avevi perso mai
Tu non avevi perso mai
Tu non avevi perso
Tu non avevi perso mai.

Tra le tante versioni, cover e adattamenti, questa di Silvia Mezzanotte è la mia preferita. Buon ascolto e buona visione!

Caterina Carloni

Ti potrebbe interessare anche.

cateca

Sito web gestito da C. Carloni, psicologa e psicoterapeuta & E. Mastrocola, scrittrice e giornalista

7 pensieri su “La voce del silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »