RESILIENZA ED EMERGENZA

RESILIENZA ED EMERGENZA

In un tempo di forte disagio collettivo alternato ad un umorismo sopra le righe e con un pendolo che oscilla fra ottimismo e pessimismo, la ricerca di serenità e di buon senso sale alle vette delle aspirazioni quotidiane.

L’attuale virus, il coronavirus, che scuote occidente e oriente, con tutto il rispetto per coloro che sono personalmente coinvolti, si rivela anche come un’occasione unica per vedere il mondo con altri occhi e per sondare profondità spesso trascurate.

Al di là dell’aspetto sensazionalistico, che gioca molto, e delle sue spiacevoli conseguenze, la resilienza, come un impavido meccanismo naturale, invita a sperimentare un’alternativa di vita durante l’emergenza, attivando nell’essere umano la riscoperta delle cose semplici e vere e attivando la condivisione delle più preziose qualità che ci rendono migliori e più forti, amorevoli e creativi.

Scrive Anna Maria Ortese nel suo libro Il cardillo addolorato:

«E, insomma, il mondo è disattento e non possiamo non dedurne che solo talune profonde qualità dell’animo, come quelle che emergono in chi ama di puro amore, rendono gli uomini illuminati; mentre l’amore superficiale non dice nulla di nulla»

Elisabetta Mastrocola

Libro: Il cardillo addolorato di Anna Maria Ortese

Ti potrebbe interessare anche:

cateca

Sito web gestito da C. Carloni, psicologa e psicoterapeuta & E. Mastrocola, scrittrice e giornalista

2 pensieri su “RESILIENZA ED EMERGENZA

  1. you’re truly a good webmaster. The website loading pace is amazing. It sort of feels that you are doing any distinctive trick. Moreover, The contents are masterwork. you have performed a wonderful job in this topic!

  2. Long time supporter, and thought I’d drop a comment.

    Your wordpress site is very sleek – hope you don’t mind me asking
    what theme you’re using? (and don’t mind if I steal it? :P)

    I just launched my site –also built in wordpress like yours– but the theme slows
    (!) the site down quite a bit.

    In case you have a minute, you can find it by searching for “royal cbd” on Google (would
    appreciate any feedback) – it’s still in the works.

    Keep up the good work– and hope you all take care of yourself during the coronavirus
    scare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »